Connect with us
5 film per rugby

5 film per...

5 Film per.. Rugbysti

5 Film per.. Rugbysti

Nel nuovissimo appuntamento con ‘5 film per..’, la rubrica che spulcia il mondo del cinema alla ricerca di film che hanno una tematica in comune, ci occuperemo questa volta di una categoria sportiva sempre più apprezzata in Italia: il Rugby e il Football Americano.

Tra storie molto toccanti e commedie spassosissime, il cinema ha sempre dedicato a questi due sport parecchie pellicole, e qui vi riassumiamo quelle che per noi sono più emblematiche.


 

Invictus

Tra quelli che proponiamo quest’oggi, è l’unico che riguarda il rugby e non il football americano, ma non per questo è meno importante. Il film, diretto da Clint Eastwood e con Matt Damon e Morgan Freeman nei panni di Nelson Mandela, racconta la storia vera del campionato mondiale di rugby del 1995, data molto vicina all’elezione presidenziale di Mandela e all’abolizione dell’Apartheid.

invictus-2010-clint-eastwood-051Nonostante questo il clima razzista nello stato sudafricano sembra non smettere, ma proprio grazie all’exploit della squadra di rugby, capitanata da Francois Pienaar (Matt Damon), per la prima volta l’intera nazione si sente veramente unita e lontana da qualsiasi sentimento di odio razziale.

 

 

 

L’altra sporca ultima meta

9lrM0o89ASyHmDgMLfCbU5qdsAm

L’altra sporca ultima meta rappresenta un simpatico remake del film del 1974 diretto da Robert Aldrich “Quella sporca ultima meta”.

In esso, Adam Sandler veste i panni dell’ex-campione di football americano Paul Crewe, chiamato a formare e capitanare una squadra di detenuti del penitenziario federale di Allenville (Texas), nel quale si è fatto rinchiudere per aver infranto la legge al volante della sua “fuoriserie”.

Il suo obiettivo sarà quello di allenare la squadra per un match contro la squadra semi-professionistica delle guardie di sorveglianza. Paul avrà infatti difficoltà nel creare un gruppo e nell’amalgamare per bene i diversi detenuti, ribelli ed individualisti, ma alla fine riuscirà, con duri allenamenti e con l’aiuto dell’ex stella di football Nate Scarborough, a ribaltare le previsioni circa il loro risultato in gara.

La loro sarà una lotta senza esclusioni di colpi che li porterà al trionfo, ma con qualche intoppo fisico e non, durante l’intero percorso di formazione della squadra e durante il match, Paul e Nate dovranno infatti lottare dapprima con l’ambiente del carcere e infine con i sabotatori della gara, sicuri di avere comunque al loro fianco il gruppo di compagni di squadra.

 

Il sapore della vittoria

il-sapore-della-vittoria-1418634116

Il sapore della vittoria è la storia dell’allenatore nero Herman Boone (Denzel Washington), realmente esistito, che viene chiamato a guidare la squadra di football del liceo T.C. Williams, che inizialmente viene respinto e non supportato dalla squadra di ragazzi bianchi.

Il suo sarà un rapporto difficile con la squadra, ma non sarà l’unico ad avere dei rapporti conflittuali perché alcuni compagni avranno spesso liti fra loro, segno delle lotte razziali presenti in tutto lo stato della Virginia all’inizio degli anni ’70.

Emblematico il caso di Gerry Bertier e Julius Campbell, dapprima nemici poi divenuti amici, e particolarissima la storia che porterà ad una drammatica svolta a Gerry.

 

The blind side

the_blind_side_poster_01

The blind side è un film molto profondo e drammatico che racconta la storia vera di Michael Oher, un famoso giocatore di football americano dal passato burrascoso, perché rimasto orfano di padre e con una madre dipendente dal crack.

Le sue già evidenti cattive condizioni di vita sono aggravate dal fatto che fu separato dalla madre quando era piccolo, e così da diciassettenne è costretto a vivere da senzatetto.

Inizialmente il ragazzo viene ospitato da un suo amico e dal suo gentile padre, che purtroppo viene presto a mancare e che quindi riporterà Michael al “punto di partenza”.

Nonostante lo scarso quoziente intellettivo e la bassissima estrazione sociale, Michael riesce ad iscriversi alla scuola cattolica Wingate Christian School grazie al suo coach di football, ma vivrà un adattamento molto duro a causa della sua profonda introversione, della sua notevole stazza e delle condizioni in cui vive.

Per fortuna dopo parecchie peripezie e grazie al football, verrà notato dalla benevola signora Leigh Anne Tuohy (Sandra Bullock, vincitrice di un Oscar e di un Golden Globe con questo ruolo) e verrà da lei adottato. Il suo futuro prenderà così tutta un’altra piega e riuscirà finalmente a raggiungere tutti i suoi obiettivi.

 

Zona d’ombra

Zona d’ombra, con protagonista Will Smith, è un film che parla in maniera approfondita e specifica di un argomento molto importante, attraverso la vera storia del dottor Bennet Omalu, che per primo ha diagnosticato la CTE (Encefalopatia Cronica Traumatica), dovuta ai molti scontri che subiscono alla testa parecchi giocatori di Football.zona-d-ombra-nuova-data-uscita-248882

Nonostante le molte minacce e i tentativi di farlo tacere, Bennet continua nella sua denuncia e solo dopo la morte di un famoso ex-giocatore viene finalmente ascoltato e capito.

 

 

 

 

Comments

More in 5 film per...