golden-globe-awards_cinepassion

Vincitori Golden Globe 2017

I Golden Globe 2017  passeranno alla storia come una delle edizioni di maggior effetto fra tutte: l’ingresso del noto comico e conduttore statunitense Jimmy Fallon, insieme al cast di Stranger Things ha scatenato il pubblico che ha assistito alla premiazione con ancora maggiore entusiasmo e stupore.

La La Land
dal film La La Land

Fra i maggiori protagonisti troviamo La La Land, il musical del regista di Whiplash, Damien Chazelle, che ha portato a casa ben sette Golden Globe (Miglior commedia, Miglior regista, Miglior attrice protagonista e Miglior attore protagonista). Nel dettaglio il premio di Miglior attore protagonista è andato al sempreverde e mai piatto Ryan Gosling, mentre quello di Miglior attrice protagonista è andato all’attrice del momento, Emma Stone.

Nella categoria Miglior film Drammatico a spuntarla è stato Moonlight, un capolavoro che affronta una tematica molto forte: ci viene raccontata la storia del giovane afroamericano Chiron che vive in un quartiere di Miami e viene segnato da droga e violenza, nel fluire della sua esistenza, ma che scoprirà di avere uno forte interesse verso il suo migliore amico.

Fra le altre attrici vincitrici troviamo Isabelle Huppert (vincitrice del premio Miglior attrice in un film drammatico in Elle), Viola Davis (vincitrice del premio come Miglior attrice in un film drammatico grazie al film Barriere).

Casey Affleck

Fra gli attori vincitori troviamo, invece, Casey Affleck (vincitore del premio Miglior attore in un film drammatico e inteprete in Manchester by the Sea, battendo, fra gli altri, mostri come Denzel Washington e Viggo Mortensen) e Aaron Taylor-Johnson (vincitore del premio Miglior attore in un film drammatico in Animali Notturni).

Fra i premi musicali segnaliamo City of Stars come Miglior canzone originale (per il film La La Land).

Il Miglior Film Animato è Zootropolis ed Elle viene eletto Miglior film straniero.

Parecchie, invece, sono le sorprese per i vincitori nella sezione Serie Tv: a vincere sono The Crown (la serie incentrata sulla vita di Elisabetta II  e sulla famiglia reale britannica),  Atlanta (serie incentrata su due cugini che cercano di farsi strada nella scena rap di Atlanta con l’obiettivo di migliorare le loro vite e quelle delle loro famiglie)The Night Manager (serie incentrata sul personaggio di Jonathan Pine, un ex soldato dell’esercito britannico che si è rifatto una vita lavorando come direttore d’albergo ma dal passato “ancora fresco”).

The Crown vede anche successi personali come quello ottenuto da Claire Foy come Miglior attrice in una serie tv drammaticaBlack-ish porta, invece, al successo l’attrice statunitense Tracee Ellis Ross (vincitrice del premio Miglior attrice in una serie commedia o musical).

La serie drammatica Goliath fa premiare il celebre Billy Bob Thornton, mentre Atlanta porta il trionfo di Donald Glover.

Infine la già premiata Night Manager fa trionfare Tom Hiddleston come Miglior attore in una miniserie o film per la tv e Hugh Laurie (celebre Dr. House) come Miglior attore non protagonista in una miniserie o film per la tv.

 

Per la sezione Miglior miniserie o film per la tv ha trionfare è The People v. O.J. Simpson: American Crime Story che fa raccogliere anche il premio come Miglior attrice in una miniserie o film per la tv a Sarah Paulson.

 

Per la sezione Miglior attrice non protagonista in una miniserie o film per la tv trionfa invece Olivia Colman grazie a The Night Manager.

 

Autore dell'articolo: Gabriele Dell'Aria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *