deepwaterhorizonposter

Recensione Film – Deepwater Horizon

Genere: Thiller / Azione

Trama: Mike WilliamsMark Wahlberg ) è un elettrotecnico specializzato che passa quasi la sua intera esistenza nello svolgere la sua professione a bordo della piattaforma petrolifera Deepwater Horizon ma purtroppo le sue brevi tappe a casa, dalla sua famiglia, passano in fretta a causa dei brevissimi periodi di vacanza concessi a chi lavora sulle piattaforme. Il suo ennesimo ritorno sulla piattaforma viene dapprima presentato come l’ennesimo di tanti già visti ma ben presto cominciano ad arrivare chiari segnali di cambiamento: via via che Mike si addentra nella piattaforma e la perlustra si accorgerà che qualcosa non va. Nel frattempo il capo della compagnia petrolifera che si occupa della gestione della Deepwater, tale Jimmy Harrell detto “Mr Jimmy” (intepretato da Kurt Russell), si è già accorto che non tutti i controlli per mantenere la piattaforma in sicurezza sono stati svolti e per questo si attiverà un acceso confronto con i responsabili della BP (British Petrolium), intepretati da John Malkovich e da Brad Leland, per analizzare quanto accaduto in assenza di Mr Jimmy. Ne derivano numerosi test di sicurezza ma alla fine di essi, nonostante le anomalie riscontrate, si decide di procedere con i lavori di conclusione di pompaggio del fango, anche a causa dell’estremo ritardo nei tempi di completamento. Ma ecco che poco dopo l’inizio si  verifica l’imprevisto. Ne deriverà un finale davvero entusiasmante e travolgente.

Commento: Questo magnifico film è basato sulla tragedia verificatasi il 20 Aprile 2010 nelle acque del Golfo del Messico in occasione della quale, dopo due tremende esplosioni, la piattaforma petrolifera Deepwater Horizon collassò su sè stessa, prima di sprofondare nelle acque più profonde, e 11 fra i 126 membri dell’equipaggio rimasero uccisi.

La trama ci viene abilmente presentata facendo leva sulla sensibilità dello spettatore e sfruttando, fortemente, il lato umano dei personaggi via via presentati. mv5bmji2otkxndu5mf5bml5banbnxkftztgwmtcxnzewote-_v1_cr060640360_al_ux477_cr00477268_al_Ciò che più colpisce, però, è che questo fattore viene accompagnato da un’altra componente altrettanto importante ed evidente: la sensibilità nella fisicità delle persone e nelle cose che esse toccano. Su di esso si basa l’intera struttura del film che viene magistralmente interpretata dai protagonisti.  Le figure femminili servono quasi da “collante” fra i protagonisti e i personaggi esterni alla vicenda poichè svolgono il compito più difficile e sottovalutato: far emergere la sensibilità dell’eroe della vicenda, Mike WilliamsMark Wahlberg ). Da segnalare il continuo paragone fra la fisicità umana e la meccanica dei meccanismi della piattaforma attraverso un pregevole uso di inquadrature con focus sulla profondità della piattaforma.

In conclusione ci troviamo di fronte a qualcosa di più del solito disaster movie, esso è un film che documenta le vicende della tragedia del 20 Aprile 2010 sulla deepwater Horizon e che, pur traslasciando l’aspetto delle conseguenze ambientali post-esplosioni sulle acque del Golfo del Messico, rappresenta al meglio le fortissime pressioni,emozioni e sensazioni provate dai veri protagonisti della tragedia del 2010.

Finale da lacrime agli occhi. Ne rimarrete sorpresi e positivamente colpiti!

Consigliatissimo se si vuole approfondire la tragica vicenda o semplicemente per riapprezzare la propria vita.

Trailer film

Genere: Thiller / Azione Trama: Mike Williams ( Mark Wahlberg ) è un elettrotecnico specializzato che passa quasi la sua intera esistenza nello svolgere la sua professione a bordo della piattaforma petrolifera Deepwater Horizon ma purtroppo le sue brevi tappe a casa, dalla sua famiglia, passano in fretta a causa dei brevissimi periodi di vacanza concessi a chi lavora sulle piattaforme. Il suo ennesimo ritorno sulla piattaforma viene dapprima presentato come l'ennesimo di tanti già visti ma ben presto cominciano ad arrivare chiari segnali di cambiamento: via via che Mike si addentra nella piattaforma e la perlustra si accorgerà che qualcosa non va. Nel frattempo il capo della compagnia petrolifera che si occupa della gestione della Deepwater, tale Jimmy Harrell detto "Mr Jimmy" (intepretato da Kurt Russell), si è già accorto che non tutti i controlli per mantenere la piattaforma in sicurezza sono stati svolti e per questo si attiverà un acceso confronto con i responsabili della BP (British Petrolium), intepretati da John Malkovich e da Brad Leland, per analizzare quanto accaduto in assenza di Mr Jimmy. Ne derivano numerosi test di sicurezza ma alla fine di essi, nonostante le anomalie riscontrate, si decide di procedere con i lavori di conclusione di pompaggio del fango, anche a causa dell'estremo ritardo nei tempi di completamento. Ma ecco che poco dopo l'inizio si  verifica l'imprevisto. Ne deriverà un finale davvero entusiasmante e travolgente. Commento: Questo magnifico film è basato sulla tragedia verificatasi il 20 Aprile 2010 nelle acque del Golfo del Messico in occasione della quale, dopo due tremende esplosioni, la piattaforma petrolifera Deepwater Horizon collassò su sè stessa, prima di sprofondare nelle acque più profonde, e 11 fra i 126 membri dell'equipaggio rimasero uccisi. La trama ci viene abilmente presentata facendo leva sulla sensibilità dello spettatore e sfruttando, fortemente, il lato umano dei personaggi via via presentati. Ciò che più colpisce, però, è che questo fattore viene accompagnato da un'altra componente altrettanto importante ed evidente: la sensibilità nella fisicità delle persone e nelle cose che esse toccano. Su di esso si basa l'intera struttura del film che viene magistralmente interpretata dai protagonisti.  Le figure femminili servono quasi da "collante" fra i protagonisti e i personaggi esterni alla vicenda poichè svolgono il compito più difficile e sottovalutato: far emergere la sensibilità dell'eroe della vicenda, Mike Williams ( Mark Wahlberg ). Da segnalare il continuo paragone fra la fisicità umana e la meccanica dei meccanismi della piattaforma attraverso un pregevole uso di inquadrature con focus sulla profondità della piattaforma. In conclusione ci troviamo di fronte a qualcosa di più del solito disaster movie, esso è un film che documenta le vicende della tragedia del 20 Aprile 2010 sulla deepwater Horizon e che, pur traslasciando l'aspetto delle conseguenze ambientali post-esplosioni sulle acque del Golfo del Messico, rappresenta al meglio le fortissime pressioni,emozioni e sensazioni provate dai veri protagonisti della tragedia del 2010. Finale da lacrime agli occhi. Ne rimarrete sorpresi e positivamente colpiti! Consigliatissimo se si vuole approfondire la tragica vicenda o semplicemente per riapprezzare la propria vita. Trailer film

Deepwater Horizon

8.8

User Rating: Be the first one !
88

Deepwater Horizon

Deepwater Horizon
8.8

Regia

8.5 /10

Fotografia

9.5 /10

Sceneggiatura

9.0 /10

Colonne Sonore

7.5 /10

Costumi & Trucchi

9.5 /10

PRO

  • Scenografia
  • Originalità trama
  • Scelta cast
  • Interpretazione Mark Wahlberg
  • Intepretazione Kurt Russell

CONTRO

  • Scelta colonne sonore

Autore dell'articolo: Gabriele Dell'Aria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *